20/01/2024 –  AGGIORNAMENTO SUI LAVORI DI RIMOZIONE RIFIUTI E BONIFICA DEL TERRENO DI VIA IEROCLE  (Gennaio 2024)

20 Gennaio 2024

La campagna di recupero autorizzata con la vagliatura in loco, è consistito nella vagliatura di tutto il terreno con la rimozione e trasporto in discarica autorizzata – previa analisi di laboratorio – dei rifiuti ancora presenti nello stesso, dopo la loro separazione per categoria.  I lavori di bonifica della prima fase sono stati avviati a Settembre 2022 e si sono fermati, completati al 95% a fine Gennaio 2023, per ragioni meteorologiche. A metà Aprile è stato riaperto il cantiere ed appena completati tutti i lavori di bonifica della fase 1, abbiamo richiesto l’intervento di ARPA Lazio bonifiche per verificare le condizioni del terreno in sito, al fine di controllare la presenza di eventuali contaminazioni sui terreni in loco.

Il 3 Maggio 2023 i tecnici dell’Arpa sono venuti a ispezionare i lavori della prima fase della bonifica (ovvero il 40% del totale delle attività) e in tale giorno sono stati eseguiti anche i campionamenti dei terreni in sito, sia del fondo che delle pareti dello scavo già realizzato. Il 22 Giugno 2023, avendo avuto dall’ARPA un ufficioso positivo riscontro, in merito ai risultati delle analisi di fondo e pareti della buca – Fase 1, sono riprese le attività di cantiere, sono stati spostati  i cumuli di terreno vagliato conformi al ri-tombamento del sito nello scavo della prima fase,  integrandolo con terreno vergine di cava per creare  un piazzale nell’area della fase 1, su cui, dopo aver posizionato  i teli , si è iniziato a  collocare il terreno scavato e vagliato della fase 2,  realizzando anche una duna antirumore dal lato delle abitazioni di Palocco 84.
Le attività di scavo e vagliatura  della fase 2 sono state completate alla fine di Ottobre 2023. 

Lunedi 6/11/2023 sono stati eseguiti i campionamenti di fondo e pareti dello scavo fase 2  in contraddittorio con Arpa Lazio. Il 15 Dicembre l’ARPA ci ha comunicato che non ha rilevato alcuna problematica sui campioni prelevati all’inizio di Novembre e pertanto dal 18 Dicembre abbiamo iniziato nuovamente la messa a dimora dei cumuli di terreno conformi, per il riempimento dello scavo della fase 2.
Le attività che si rendono necessarie per completare i lavori previsti, sono :

  • Ritombamento della buca fase 2 con i terreni conformi
  • Smaltimento dei lotti non conformi 
  • Campionamento dei lotti non ancora campionati che si trovano al disotto di quelli campionati per i quali non è stato ancora possibile campionarli.
  • Ritombamento con i terreni di questi ultimi lotti dei volumi mancanti.
  • Valutazione dei volumi residui di terreno che mancano, per il recupero morfologico del sito.

Se le condizioni meteo rimangono accettabili, contiamo di completare le attività sopradescritte entro la metà del mese di Febbraio 2024

 

Dovremo poi ricevere tutti i certificati di avvenuta bonifica dall’ARPA e comunicare all’Autorità Giudiziaria il completamento dei lavori per il dissequestro definitivo del terreno, per poterlo riconsegnare ai legittimi proprietari.

Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.